• Pubblicata il:
  • Autore: Gigi
  • Categoria: Racconti trav
  • Pubblicata il:
  • Autore: Gigi
  • Categoria: Racconti trav

Trav sul nascere p.1

Per quanto mi ricordi credo di essere stato un “travestito” da sempre. Ricordo perfettamente che mi piaceva guardare le gambe delle ragazze e delle donne e che ero attratto soprattutto dalle calze di nylon e dai collant velati.
Li rubavo dal cesto della biancheria. Mi eccitavo al tatto di quell’indumento di nylon, della sua trasparenza e leggerezza, ed in preda all’erezione la sera mi portavo furtivamente i collant a letto dove per tutta la notte li annusavo. Mi masturbavo infilando le mani nelle gambe del collant. Coltivavo quello che consideravo “il mio piccolo segreto perverso” ma sentivo il bisogno di spingermi sempre più oltre alla ricerca del piacere.
Quando con i miei genitori si andava a casa di loro amici, non perdevo occasione di chiudermi nel bagno alla ricerca di collant di ogni tipo. Fra le mie preferite c'erano le calze da reggicalze, velatissime e di colori tenui, e anche gambaletti usati, facendone ambitissimi trofei che collezionavo gelosamente.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!